Home News Dossier: “Il Potenziale delle Città Medie nel Sistema Italia”

Dossier: “Il Potenziale delle Città Medie nel Sistema Italia”

121
SHARE

L’Italia delle Città Medie è una realtà complessa e articolata che riveste un ruolo cruciale di “nodo funzionale e gestionale” di territori strategici sotto il profilo economico e occupazionale, delle infrastrutture, del sistema della formazione e della ricerca, della sostenibilità e della qualità della vita, e dell’identità storico-culturale dei territori.

La volontà di fare da cassa di risonanza di questa realtà è la ragione che ha spinto la Consulta delle Città Medie e Pianificazione Strategica di ANCI ed intraprendere un “Road Show” dedicato a valorizzare e promuovere eccellenze e specificità delle Città Medie e che ha portato operatori locali delle singole città a conoscere un ricco e prezioso capitale territoriale e una straordinaria capacità di “fare” e volontà di “innovare” sparsi per tutta la nazione.

Una straordinaria capacità di “fare” ben nota alla Regione Campania che già col POR 2007/2013, ha attribuito un ruolo rilevante allo “Sviluppo urbano e qualità della vita”, prevedendo che fosse attuato tramite una delega di funzioni alle Autorità Cittadine, con l’intento di valorizzare al massimo il ruolo delle 19 Città medie nel contesto della programmazione regionale, e sperimentando un innovativo sistema di governance che ha visto le Città quali attori principali nel processo di programmazione di interventi integrati di rigenerazione urbana.

Un panorama complesso e multiforme quello delle Città Medie italiane di cui il dossier pubblicato da Fondazione IFEL e da ANCI, al termine del Road Show, offre una rappresentazione: il peso specifico, il potenziale economico, le vocazioni identitarie, il posizionamento di punta rispetto ad alcuni assi produttivi (come ad esempio la sostenibilità, la qualità della vita e l’innovazione tecnologica) e l’eccellenza in termini di progetti e strategie. Una raffigurazione che evidentemente non ha alcuna pretesa di essere esaustiva né dei contesti territoriali né dei temi che in essi sono presenti, ma che è sicuramente indicativa del valore e del significato della realtà ampia e dinamica delle Città Medie.

L’ultimo capitolo del dossier illustra il “parco progetti” derivato dalla raccolta realizzata nel corso del “Road Show Città Medie”. Un excursus su politiche e interventi urbani volti a rafforzare identità e eccellenze territoriali, ma anche a sottolineare il ruolo strategico delle Città Medie di collante e di ponte di territori di area vasta che attraverso strategie e progetti integrati trainano l’intero sistema locale.

 

Il Dossier è disponibile QUI.