Home News SIBaTer è il Supporto Istituzionale alla Banca delle Terre per i Comuni...

SIBaTer è il Supporto Istituzionale alla Banca delle Terre per i Comuni del Mezzogiorno

361
SHARE

SIBaTer è l’acronimo di “Supporto Istituzionale alla Banca delle Terre”, ed è il progetto finanziato dal PON Governance 2014-2020 (programma nazionale cofinanziato dai fondi UE), con cui il Governo ha affidato ad ANCI il compito di supportare i Comuni del Mezzogiorno nello svolgimento delle funzioni attribuite loro dalla legge nazionale istitutiva di “Banca delle Terre” (art. 3 DL “Mezzogiorno” convertito in Legge 123\2017).

La Banca delle Terre è uno strumento che consente ai Comuni di creare opportunità occupazionali e di reddito per i giovani residenti, attraverso:

  • la generazione di proposte imprenditoriali di valorizzazione del patrimonio pubblico di terre e di immobili;
  • l’incentivazione dell’imprenditoria giovanile sul proprio territorio.

La misura prevede che i Comuni delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia pubblichino avvisi per l’assegnazione in gestione dei beni del proprio patrimonio immobiliare e di terre che risultino in stato di abbandono da lungo tempo, dopo averne effettuato il censimento.

La concessione dei beni avviene sulla base di progetti di valorizzazione presentati da giovani in età 18-40 anni in risposta agli avvisi pubblicati dai comuni. Per progetti di valorizzazione s’intende svolgimento di attività artigianali, commerciali e turistico-ricettive.

Il Progetto SIBaTer, ha una durata di tre anni, è gestito dall’Area Politiche di coesione e Mezzogiorno dell’ANCI. I servizi di informazione, assistenza e supporto prestati da ANCI agli enti interessati sono totalmente gratuiti.

Domani si terrà a Bari un primo incontro di presentazione del progetto SIBaTer.

Per maggiori informazioni scaricare QUI la brochure informativa