Home Bandi Europe for Citizens: nuove call per le Città che creano reti di...

Europe for Citizens: nuove call per le Città che creano reti di cittadinanza europea

226
SHARE

Aperta la seconda call 2019 con scadenza 2 settembre per due bandi.

La Commissione europea, ritenendo che la cittadinanza europea costituisca un importante elemento di rafforzamento e salvaguardia del processo di integrazione, continua a incoraggiare il coinvolgimento dei cittadini europei in tutti gli aspetti della vita della loro comunità, consentendo loro di partecipare alla costruzione di un’Europa ancora più unita. È questo il contesto in cui s’inserisce il programma “Europa per i cittadini”  Europe for Citizens.

L’obiettivo del programma è, quindi, contribuire alla comprensione da parte dei cittadini dell’UE, della sua storia e della sua diversità e di incoraggiare la partecipazione democratica dei cittadini a livello dell’UE.

Tra i temi più sentiti, si evidenziano:

  • Aumentare la partecipazione dei cittadini alle attività istituzionali ed al ruolo dell’Unione europea (Unione);
  • Diffondere la conoscenza della sua storia, le origini, dopo due guerre mondiali;
  • Promuovere la cittadinanza europea;
  • Migliorare le condizioni di partecipazione civica e democratica a livello comunitario;
  • Diffondere i valori comuni dell’UE: la pace, l’uguaglianza, il rispetto della dignità umana, lo stato di diritto e dei diritti umani, il benessere dei suoi popoli, il pluralismo.
  • Incoraggiare la partecipazione democratica e civica dei cittadini a livello dell’UE, sviluppando la loro comprensione del processo decisionale della politica dell’UE stimolando l’interesse e il coinvolgimento nella creazione di politiche mirate.

Come per i round precedenti, risultano particolarmente interessanti per i Comuni le possibilità di gemellaggio tra città, le reti di Comuni e la possibilità di presentare progetti direttamente da parte della società civile. Per la presentazione delle domande, occorre prestare attenzione sia ai criteri di ammissibilità comuni a tutte le componenti del programma che ai requisiti previsti per ciascuna misura.

Sono due i bandi in prossima scadenza:

Rete di città – Network of Towns 2019 Round 2

Gemellaggio di Città – Town Twinning 2019 – Round 2

 

Tutti i progetti dovranno essere conformi agli obiettivi del programma. Sarà data la precedenza ai progetti che affrontano anche le priorità pluriennali del programma. Vediamoli di seguito:

OBIETTIVI GENERALI In linea con il fine ultimo del programma, ossia avvicinare l’Unione ai suoi cittadini, sono previsti i seguenti obiettivi generali:

– contribuire a una maggiore conoscenza dell’Unione, della sua storia e della sua diversità da parte dei cittadini;

– promuovere la cittadinanza europea e migliorare le condizioni per la partecipazione civica e democratica a livello dell’Unione.

OBIETTIVI SPECIFICI Gli obiettivi specifici devono essere perseguiti a livello transnazionale o secondo una dimensione europea:

– sensibilizzare alla memoria, alla storia e ai valori comuni, nonché alla finalità dell’Unione di promuovere la pace, i suoi valori e il benessere dei suoi popoli stimolando il dibattito, la riflessione e lo sviluppo di reti;

– incoraggiare la partecipazione civica e democratica dei cittadini a livello dell’Unione, sviluppando la loro conoscenza del processo di elaborazione politica dell’Unione e promuovendo opportunità di impegno sociale e interculturale e di volontariato a livello dell’Unione.

Per le ulteriori modalità di partecipazione al programma, è stata pubblicata la guida in italiano e la Call for proposal 2019.